2 menu: risparmia 25 € /
3 menu: risparmia 55 € /
4 menu: risparmia 80 €

Alimentazione sana

Sopravvivere alle feste natalizie senza ingrassare

I pranzi e le cene del periodo natalizio possono sembrare un ostacolo per il mantenimento del peso. Ecco come sopravvivere alle feste con serenità.

Il fattore più importante per riuscire a mantenere uno stile di vita sano, non è privarsi di qualsiasi tipo di sgarro, ma è la costanza. Ciò che siamo oggi è il risultato di quello che abbiamo fatto nei mesi e nei giorni passati. Quindi, non saranno uno o due cenoni a vanificare tutti gli sforzi fatti durante l’anno, ma l’assunzione eccessiva di alimenti per un periodo prolungato.

Le tentazioni nel periodo natalizio, purtroppo, sono tante, e i risultati poi si vedono.Infatti, alcuni studi svolti sulla popolazione americana hanno stimato che l’aumento di peso durante le vacanze natalizie, si attesta attorno ai 500 grammi a persona, che risultano molto difficili da perdere nell’arco dell’anno successivo. Esso incide di meno sulle persone normopeso.

Di seguito riportiamo alcune piccole accortezze per limitare gli eccessi nel periodo delle feste.

  • Per quanto possibile, circoscrivere i cenoni a due o tre pasti, senza eccedere con continuità durante tutto il periodo natalizio.
  • Mangiare tutte le pietanze, senza privazioni, ma diminuendo le porzioni. In questo modo possiamo partecipare al pasto e assaggiare tutto quello che viene servito in tavola, pur riuscendo a contenere l’eccesso calorico e di nutrienti.
  • All’inizio del pasto, se abbiamo la possibilità di scegliere, preferire gli alimenti che favoriscono il senso di sazietà, come le verdure ricche di fibre.
  • Continuare a fare attività fisica. Anche una semplice camminata può aiutare ad abbassare la glicemia. Evitiamo però di stressarci sul fatto di dover immediatamente recuperare l’eccesso di calorie.
  • Ascoltare il proprio corpo e le proprie esigenze. Diminuire le calorie degli altri pasti della giornata e quelli dei giorni successivi, ascoltando di cosa ha bisogno il nostro corpo, può permetterci di bilanciare gli eccessi natalizi. Evitiamo invece di mangiare meno nei giorni precedenti alle festività, perché arriveremmo a tavola affamati e abbuffarci sarebbe inevitabile.

D’altra parte, l’alimentazione è anche convivialità. Privarsi degli aspetti sociali legati al cibo può provocare frustrazione, che si ripercuote su un aumento dell’assunzione degli alimenti. Quindi, scegliamo con cura con chi passare queste feste e godiamoci il momento con le persone a cui vogliamo bene, senza troppe preoccupazioni per la linea.

Anche i sensi di colpa sono fonte di stress, finito il periodo natalizio è molto importante evitare i sensi di colpa, oramai quel che è fatto non lo possiamo cambiare. Possiamo invece riprendere a vivere uno stile di vita sano ed equilibrato, non solo per i primi mesi dell’anno nuovo, ma per tutto l’anno a venire.

Tutti i post Scegli il tuo menu
Nutriblog